stiamo tranquilli…

Il paradosso del voto anti-immigrati

0 commenti

Un articolo su lavoce.info tenta di rispondere alla domanda “Perché il voto anti-immigrati è più forte nei territori dove l’immigrazione è più bassa”?

La risposta della ricerca è nelle dinamiche del mercato del lavoro e della competizione autoctoni/immigrati per gli stesse posizioni:

Laddove la differenza nei redditi medi è piccola, è probabile che nativi e immigrati competano per gli stessi lavori; dove la differenza invece è elevata, è probabile che i nativi siano occupati in lavori con salari più alti e gli immigrati in lavori con salari più bassi e che, dunque, i due gruppi siano complementari nel mercato del lavoro.

La soluzione è meno chiara, ma i ricercatori indicano “le politiche attive del lavoro” come la giusta direzione da seguire.

 

Immagine da pixabay.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.