stiamo tranquilli…

Il rimedio è la povertà

0 commenti

Globalist Syndication riporta un articolo del 1974 di Goffredo Parise.

“Povertà vuol dire, soprattutto, rendersi esattamente conto (anche in senso economico) di ciò che si compra, del rapporto tra la qualità e il prezzo: cioè saper scegliere bene e minuziosamente ciò che si compra perché necessario, conoscere la qualità, la materia di cui sono fatti gli oggetti necessari. Povertà vuol dire rifiutarsi di comprare robaccia, imbrogli, roba che non dura niente e non deve durare niente in omaggio alla sciocca legge della moda e del ricambio dei consumi per mantenere o aumentare la produzione”.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.