stiamo tranquilli…

Impossible is nothing

Impossible is nothing

0 commenti

A cura di @Arthur Morgan.

Il livello di cinismo e di esasperazione dello scontro ha fatto sì che oggi tutti siano pronti a fare qualsiasi cosa, ma davvero qualsiasi cosa, pur di vincere o pur di non perdere, consapevoli che in una guerra tra bande non si può arretrare e che gli ultras di ogni fazione sono ciechi a ogni ragionamento. Siamo entrati nell’era in cui tutto è possibile, ma tutto-tutto: Di Maio che entra nella Lega, Renzi che va dentro Forza Italia, Franceschini che fa un partito con Toti, Giorgetti che va con Berlusconi, Bersani che va con Calenda, Carfagna che entra nel PD, Di Battista che va con Meloni o con Speranza indistintamente.

Ne parla Francesco Costa sul suo blog.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.