stiamo tranquilli…

L’ipotesi di Riemann compie 160 anni

0 commenti

A cura di @Nedcuttle21(Ulm)

MaddMaths! celebra i 160 anni dell’ipotesi di Riemann riproponendo un articolo del 2016 di Alessandro Zaccagnini

Nel novembre del 1859, cioè 160 anni fa in questi giorni, Bernhard Riemann presentava all’Accademia di Berlino una sua breve memoria sul numero dei numeri primi che non superano una data quantità. Si trattava di una comunicazione scritta per ringraziare l’Accademia per essere stato ammesso a far parte dei suoi corrispondenti.

L’incipit è piuttosto dimesso: “Mi sembra che, dato l’interesse di Gauss e Dirichlet per questo argomento, non sia un soggetto indegno per una comunicazione.” I fuochi d’artificio arrivano subito dopo: Riemann ha rivoluzionato il modo di pensare alla distribuzione dei numeri primi, l’argomento principale di quella che oggi si chiama Teoria Analitica dei Numeri, facendo il passo decisivo di introdurre tecniche e metodi propri dell’analisi complessa.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.