stiamo tranquilli…

Stiamo combattendo il populismo nel modo sbagliato?

0 commenti

A cura di @donsciotti.

Il “populismo nazionale” o comunque lo si voglia chiamare è qui per restare. Questa è la tesi del pampleth Populismo nazionale. La rivolta contro la democrazia liberale degli scienziati politici Roger Eatwell e Matthew Goodwin e di cui Cristina Marconi propone una sintesi sul Foglio.

“C’è sicuramente un lato oscuro nel populismo nazionale” dichiarano gli autori “Ma concentrarsi in maniera indebita su questo aspetto distoglie l’attenzione dal modo in cui i populisti sollevano a volte questioni scomode ma legittime che sennò resterebbero senza risposta”

Immagine da pixabay.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.