stiamo tranquilli…

Contro il mito di Galileo [EN]

0 commenti

Thony Christie, sul suo blog The Renaissance Mathematicus pubblica una sua rilettura della condanna di Galileo da parte del Sant’Uffizio. Cercando di smontare alcuni miti l’autore smentisce che il matematico abbia subito due processi inquisitorii, considera mite il trattamento ricevuto, anche in virtù dei suoi rapporti con cardinali e potenti protettori che aveva nell’altissima nobiltà e nelle case regnanti italiane.

Nel 2016 lo stesso autore aveva scritto su Aeon un articolo in cui si scagliava contro il mito di Galileo. Per Christie, infatti, l’esaltazione di Galileo, a partire dal positivismo, tornava utile alla polemica anticlericale e a un concetto semplicistico di scienza, considerata come giusta di per sé, traslata e considerata al di fuori di un contesto storico e di un dibattito che, in realtà, rendono la scienza più complessa di ciò a cui una sua mitizzazione la riduce.

 

Immagine da pixabay.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.