stiamo tranquilli…

Se i filtri del copyright rimuovono anche Beethoven

0 commenti

Su suggerimento di @L.J. Osberg.

Bruno Saetta spiega su Valigia Blu i problemi di ContentID, il filtro dei contenuti implementato da Youtube per combattere le violazioni del copyright sulla sua piattaforma.

Con i sistemi di rimozione dei contenuti il segnalante si limita ad affermare un diritto senza provarlo (cosa che potrebbe portare facilmente ad abusare del sistema di segnalazione), mentre chi immette il contenuto è colui il quale deve effettivamente provare di essere in regola col diritto (cosa piuttosto difficile se consideriamo che queste problematiche vengono sviscerate di solito in procedimenti giudiziari che durano anche anni). Insomma, si inverte l’onere della prova, rispetto a ciò che accadrebbe in un qualsiasi tribunale.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.