stiamo tranquilli…

Leonardo ha paura della Brexit [EN]

di pigtr • 8 Feb 2019 • 0 commenti 0

L’Europa ed il Regno Unito soffriranno entrambi se non manterranno stretti legami in materia di difesa anche dopo la Brexit. A dirlo è stato Alessandro Profumo, amministratore delegato del gruppo Leonardo, in un’intervista pubblicata al quotidiano britannico Financial Times.

 

Feat, Mondo

La Brexit vista da Israele

di pigtr • 1 Feb 2019 • 0 commenti 3

Tel Aviv. La Brexit ha un duplice effetto sugli accordi di libero scambio. Infatti, uscendo dall’Unione europea, il Regno Unito rinuncia in primo luogo al mercato unico e all’unione doganale con gli altri 27 Stati membri.

 

Feat, Mondo

Ecco la Brexit che piace ai Paesi Bassi

di pigtr • 25 Gen 2019 • 0 commenti 2

Nella settimana in cui il premier britannico Theresa May è tornata alla Camera dei Comuni per presentare il suo piano B per la Brexit (che altro non è che un piano A con qualche rassicurazione e apertura al dialogo), un’altra grande impresa ha annunciato l’addio al Regno Unito a causa dell’uscita di quest’ultimo dall’Unione europea.

 

Feat, Mondo

In attesa di un miracolo

di pigtr • 29 Dic 2018 • 0 commenti 0

Il Project Fear imbastito nel 2016 dall’allora premier David Cameron con il suo cancelliere George Osborne altro non ha fatto che alimentare il risentimento popolare e spingere il Leave alla vittoria sul Remain.

 

Feat, Mondo

Esco o non esco? Fuori è Brexit ma è normale a dicembre

di pigtr • 7 Dic 2018 • 0 commenti 0

Le operazioni simpatia non fanno per Theresa May. È evidente. Guardate questa foto, siamo in un asilo. E senza troppi sforzi (bastano un po’ di arancione in primo piano e colori tetri sullo sfondo) vi verranno in mente le migliaia di immagini che abbiamo visto negli ultimi anni ritraenti i prigionieri dello Stato Islamico condannati a morte.

 

Feat, Mondo

Trump non ha capito nulla della Brexit (ma probabilmente fa soltanto finta)

di pigtr • 30 Nov 2018 • 0 commenti 1

A meno di due settimane dal voto alla Camera dei Comuni sull’accordo per la Brexit negoziato con l’Unione europea, con la conta dei deputati favorevoli che ancora vede il piano prossimo alla bocciatura, un dibattito televisivo con il leader dell’opposizione laburista Jeremy Corbyn da preparare e le preoccupanti stime del governo e della Bank of England in caso di «no deal», Theresa May deve guardarsi anche dagli attacchi di Donald Trump.

 

Feat, Mondo

Le basi militari britanniche a Cipro e il domino pro Russia con la Brexit

di pigtr • 23 Nov 2018 • 0 commenti 0

Ultimi ritocchi alla bozza di accordo per la Brexit in vista del Consiglio europeo straordinario di domenica. E Francia e Spagna hanno dimostrato, a quattro mesi dall’ultimo giorno del Regno Unito nell’Unione europea, che il governo britannico non è l’unico fronte in questi negoziati a mostrare crepe: infatti, neppure il blocco degli altri 27 Paesi è compatto.

 

Feat, Mondo

Scende in campo Elisabetta

di pigtr • 26 Ott 2018 • 0 commenti 2

Davanti ai reali olandesi, la regina ha rotto il silenzio e parlato di Brexit. Guerra tra tabloid per interpretare il suo messaggio: rassegnata o ottimista?

 

Feat, Mondo

Il Ppe, Orbán e quel precedente con Cameron che ha aperto alla Brexit

di pigtr • 21 Set 2018 • 0 commenti 2

Il 22 marzo 2016, tre mesi prima del referendum che ha aperto la strada alla Brexit, Sir Nicholas Soames, parlamentare ed ex ministro conservatore oltre che nipote di Winston Churchill, ha rilasciato un’intervista a tutto campo al blog ConservativeHome, casa dell’euroscetticismo di destra britannico, in cui diceva circa rapporto del Regno Unito con l’Ue: «Se ti ritrovi davanti a un pastore tedesco che ti ringhia contro e mostra i denti, ci sono due modi per affrontarlo.

 

Feat, Mondo

«Keith Moon ha vissuto tutta la sua vita come un’illusione» [EN]

di pigtr • 22 Ago 2018 • 0 commenti 4

Il terzo suggerimento da parte di Gabriele Carrer per la settimana di pausa della sua newsletter sulla politica britannica.

As Roger Daltrey prepares to publish his long-awaited autobiography and release his compelling new solo album, The Who’s singer – probably the most garlanded and most singular frontman in the annals of rock – opens up about how his recent brush with death altered his attitude towards mortality.

 

Feat, Mondo