stiamo tranquilli…

Cosa è successo a Milad? [EN]

di NedCuttle21(Ulm) • 11 Giu 2021 • 0 commenti 7

Raccontando di un tragico scontro tra uno scuolabus e un semiarticolato, verificatosi in Cisgiordania nel febbraio del 2012, lo scrittore statunitense Nathan Thrall ripercorre su The New York Review (link alternativo) la storia dello stato di Israele e dei territori occupati, provando a far luce sulle ragioni alla base delle drammatiche condizioni in cui versa la popolazione palestinese. 

Feat, Mondo

Israele piace a tutti ma non interessa a nessuno

Israele piace a tutti ma non interessa a nessuno

di X • 9 Apr 2019 • 0 commenti 3

A cura di @X.

Anna Momigliano si interroga sul rapporto tra sinistra cosmopolita, Israele e l’immagine dello stato ebraico.

Oggi Israele è cool, e il paradosso è questo: mai quanto oggi Israele è stata popolare in un certo mondo, quello dei liberal under-40 cittadini del mondo; eppure mai quanto oggi Israele è stata politicamente lontana dalla sensibilità anti-populista di quel mondo.

 

Feat, Mondo

Il pensiero di un “colono” sul futuro di Israele [EN]

di MBfacundo • 14 Lug 2018 • 0 commenti 4

A cura di @MBfacundo.

In questo scritto uscito l’anno scorso sulla sezione Op-Ed del New York Times, Yishai Fleisher il portavoce internazionale della comunità ebraica di Hebron riassume secondo la sua visione di “colono” gli errori commessi da Israele nel sostenere la soluzione a due stati, e l’inevitabile fallimento di questa opzione, come dimostrato dal non riuscire a controllare gli insediamenti ebraici. 

Feat, Mondo