stiamo tranquilli…

Lavori a somma zero [EN]

di werner58 • 30 Apr 2019 • 0 commenti 3

A cura di @werner58.

Lord Adair Turner, ex presidente della CONSOB britannica (Financial Services Authority) e in precedenza della Confindustria (Confederation of British Industry) si interroga sulla frenata della produttività nelle economie avanzate, e richiama l’attenzione sulla crescente frazione di occupazioni improduttive; con qualche riferimento alla provocazione dell’antropologo David Graeber, che nel 2013 si scagliò contro quelli che definiva “bullshit jobs”. 

Economia, Feat

Produttività in Italia: la grande dimenticata

di reislaufer • 2 Nov 2016 • 0 commenti 2

Su suggerimento di @reislaufer

L’Italia, ce ne siamo accorti tutti, è in (relativa) stagnazione da più di vent’anni. Accanto però ai fattori “classici” ritenuti responsabili dalla teoria economica (rigidità nel mercato del lavoro, assenza di liberalizzioni e alte tasse) su cui si lavora da anni e che non sembrano dare particolari frutti, si fa strada l’idea che probabilmente una grossa fetta dell’anemia italiana risieda nel più importante dei fattori che determinano il successo di un’azienda: la produttività. 

Economia, Feat

Produttività e demografia: le ragioni del nostro ritardo

di Lowresolution • 22 Mag 2016 • 168 commenti 6

Su suggerimento di @Lowresolution

In un lungo editoriale sul Corriere della Sera, Lorenzo Bini Smaghi (prima in BCE, oggi in Société Genérale) analizza il costante ritardo della nostra economia e si concentra su debolezze strutturali del paese che a suo dire rallentano e azzoppano qualsiasi possibile ripresa: l’atavica bassa produttività generale, un paese che sta invecchiando e che attrae immigrazione di bassa qualità. 

Feat, Italia