stiamo tranquilli…

Perché alcuni ordini di evacuazione vengono ignorati?

di @G.Bon • 10 Ott 2019 • 0 commenti 4

After Superstorm Sandy killed 117 people along the East Coast in 2012, the Centers for Disease Control and Prevention made a startling finding: The leading cause of death was drowning, and nearly half of the drownings occurred in flooded homes where mandatory evacuation orders were in place.

 

Feat, Mondo

La guerra degli scimpanzé

di @alesstanco • 3 Ago 2018 • 0 commenti 10

A cura di @alesstanco e @bullone23.

In questo articolo di Federica Sgorbissa, pubblicato su Il Tascabile, viene ricostruita la storia della cosiddetta “Guerra Civile di Gombe”, che negli anni Settanta ha suscitato un forte dibattito sulla possibilità che anche gli animali, oltre all’uomo, potessero essere violenti nei confronti di altri individui della propria specie. 

Feat, Scienza

Perché lo stai facendo, se non ti pagano?

Perché lo stai facendo, se non ti pagano?

di NS4 • 19 Ott 2017 • 0 commenti 2

A cura di @NS4.

Da La Scuola Open Source un articolo sul perchè si accettano situazioni inique lavorative

C’è una domanda, insostituibile, che chiunque dovrebbe porsi, prima di accettare condizioni lavorative inique, ed è: perché lo stai facendo, se non ti pagano?

 

Cultura, Feat

La critica all’antimodernità moderna

di @alessandrovisintini • 12 Set 2017 • 0 commenti 0

Su suggerimento di @alessandrovisintini.

L’anti-modernità e il tradizionalismo sono un nuovo fronte culturale liquido che si affaccia nell’Occidente e che basa la sua essenza nella contraddizione. 

Cultura, Feat

Il nuovo tribalismo: da dove viene e dove ci porterà

di @spacc • 22 Ago 2017 • 0 commenti 3

A cura di @spacc.

Un articolo su Stradeonline ci parla del tribalismo e di come esso, per effetto, tra le altre cause, dell’utilizzo dei social network), stia riemergendo:

Si possono notare fenomeni tribali su varie scale: la rinascita dei localismi, il secessionismo, e il successo dei movimenti conservatori e delle politiche xenofobe e tendenzialmente repressive, in risposta a un periodo critico segnato da grandi flussi migratori, dal terrorismo di matrice islamica, dalla crisi economica, dalle conseguenze della globalizzazione, dalla precarietà lavorativa e dall’austerity; si assiste alla polarizzazione dei dibattiti intorno agli stili di vita, all’uso e alla regolamentazione delle armi, ai diritti civili, ai regimi alimentari, all’etica della ricerca scientifica e all’accanimento terapeutico, come testimoniato dalla storia di Charlie Gard.

 

Cultura, Feat

Avoid major disasters by welcoming minor change [EN]

di Fhtagn! • 11 Nov 2015 • 8 commenti 0

Su suggerimento di @Ftaghn!.

Spesso i sistemi complessi subiscono piccoli e graduali mutamenti, fino a che la somma di questi ultimi ne provoca uno di intensità maggiore e difficilmente governabile: l’esempio classico è quello della montagnetta di granelli di sabbia che subisce uno smottamento con l’aggiunta dell’ultimo fatale granello, e un approccio di studio simile si può applicare al fenomeno delle migrazioni. 

Feat, Scienza

I bulli se la passano bene

di oliodnb • 9 Ago 2015 • 65 commenti 1

Su suggerimento di @oliodnb

 

Si dice che i bulli siano disadattati e che si comportino così per aver subito abusi a loro volta o per problemi familiari. 

Feat, Scienza

La definizione di populismo, feat. Francis Fukuyama [EN]

di werner58 • 13 Giu 2015 • 70 commenti 1

Su suggerimento di @werner58.

 

In un articolo con parecchia carne al fuoco Jan-Werner Müller, docente a Princeton, propone fra le altre cose un criterio per definire il populismo senza diluire eccessivamente il significato di questa parola – così riassunto in italiano in una intervista a Limes:

Il populismo, l’euroscetticismo e le critiche delle politiche adottate per salvare l’euro sono tre cose differenti, anche se nella pratica possono sovrapporsi.

 

Feat, Politica